Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Servizi Istituzionali e Demoanagrafici / Stato Civile / Annotazione sentenza di divorzio e annotazioni di stato civile

Annotazione sentenza di divorzio e annotazioni di stato civile

Le annotazioni integrano gli atti di stato civile, precedentemente formati, nel momento in cui si verificano eventi che la normativa individua come rilevanti.

L'Ufficiale dello Stato Civile annota l'evento riguardante il cittadino (che ha i propri atti di stato civile iscritti nei registri del Comune) a margine dell'atto, datando e firmando l'annotazione. Successivamente richiede al Prefetto o al Procuratore della Repubblica di fare altrettanto sul secondo originale dei registri, depositato presso i loro archivi.
Inoltre, nel caso in cui gli atti di stato civile siano trascritti presso altri Comuni, l'Ufficiale dello Stato Civile propone al Comune che li custodisce di effettuare la medesima annotazione.
Eseguita la predetta annotazione, l'Ufficiale dello Stato Civile comunica l'intervenuta variazione all'Ufficio Anagrafe ed all'Ufficio Elettorale, per l'aggiornamento dei dati dei cittadini residenti ed elettori.

Esistono 4 tipi di annotazioni:
- a margine dell'atto di nascita
- a margine dell'atto di matrimonio/ Unione Civile
- a margine dell'atto di cittadinanza
- a margine dell'atto di morte

Chi può richiederlo: l’interessato, l'ufficio di Stato Civile di un altro Comune, l'Autorità Giudiziaria, i notai, l'Autorità Consolare, ecc.

Requisiti RichiestiProvvedimenti dei quali è anche prescritta la registrazione negli archivi.

Modalità di AttivazioneA domanda e d'ufficio

Responsabile 

Cinzia Bovina

casetta-indirizzo  Piazza Gadani, 2 - 40050 Castello d'Argile (BO)

Piano Terra

 

Telefono  051 68 68 811

 

fax  051 97 60 84

 

Email 

 

Email 

AIDO una scelta in comune

Informativa dati personali