Il danno del dono

Ciclo di eventi sul disagio contemporaneo tra scienza psicoanalisi, filosofia, arte e spettacolo

L’Associazione Dioscuri presenta il format "IL DANNO DEL DONO", eventi culturali sul disagio contemporaneo tra scienza, psicoanalisi, filosofia, arte e spettacolo

 

Il "Danno del Dono" - a cura di Francesca Rossi - è un format che comprende una serie di eventi culturali, tutti incentrati sui diversi aspetti del disagio psicologico e sociale nell'era contemporanea, ponendosi l'obiettivo di realizzare campagne di sensibilizzazione su temi e fenomeni attuali. Gli eventi sono composti da cicli di conferenze che presenteranno contributi associando la lettura psicoanalitica alla filosofia, alla sociologia, antropologia e linguaggio artistico come la poesia, video, arte visiva, musica e spunti cinematografici. Al termine di ogni conferenza, sarà realizzato un evento performativo sul tema. Il titolo del format, fa riferimento al concetto della vita intesa come quel dono che è insito nella nascita e, al contempo, come quel danno che, a causa delle ferite generate dall'esistenza, suddetto dono inevitabilmente reca con sé.

Il primo ciclo di conferenze avrà come tema centrale "il corpo contemporaneo" i disturbi alimentari e le conseguenze di una pandemia. Gli argomenti saranno trattati attraverso la comunicazione verbale con elementi scientifici e poetici, come la lettura ed elementi multimediali come la musica, il video e arti visive. L'evento prevede anche una rappresentazione teatrale sul tema a cura di Jurta Produzioni.

Conferenze

Il primo ciclo di conferenze tratterà il tema del "corpo nella pandemia" partendo dal primo lockdown fino ai tempi odierni. Si parlerà dello smarrimento, distanziamento sociale, angoscia del contagio e di morte con le conseguenze che viviamo in questo momento sia sul piano psicologico, emotivo e relazionale, facendo emergere l'aumento dei casi di disagio mentale e disturbi alimentari.

Eventi artistici

Dopo le conferenze, in base alla disponibilità degli spazi sarà proposto uno spettacolo intitolato "VIRUS" - quadri di una pandemia o un reading teatrale "INVISIBILE" - quadri di una pandemia. Questo evento promosso da "Jurta Produzioni" viene presentato seguendo la linea poetica e la scrittura scenica, in cui gli attori s'innescano eseguendo letture e sequenze tableaux vivants accompagnati da "colonna sonora" curata dal musicista Dario Parisini. Le produzioni sono incentrate sulle commistioni con videoclip, cinema di genere e con musica pop/rock. In questo caso saranno prevalenti la recitazione musicale/reading con impatto video descrivendo, anche con azioni sceniche, le emozioni provate durante il periodo dell'epidemia COVID-19. Interpreti spettacolo: Francesca Martelli, Nicola Fabbri, Ilaria Troisio, Lorenza Guerra. Interpreti reading: Mario Sucich, Andrea Sagni. Supporto Audio/Video: Dario Parisini Regia e drammaturgia: Francesca Rossi

Il progetto si dipana per tutto il 2023 in numerose città italiane e farà tappa a Castel Maggiore con un evento venerdì 3 febbraio: IL CORPO CONTEMPORANEO | I disturbi alimentari e le conseguenze di una pandemia

Info: Associazione Dioscuri - tel. 340 4719020 - dioscuriproduzioni@gmail.com - DEPLIANT

archiviato sotto: