Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Servizi Istituzionali e Demoanagrafici / Elettorale / Notizie / Elezioni regionali 26 gennaio 2020 / Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali da impedire l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, anche con l’ausilio del trasporto pubblico organizzato dal Comune in occasione delle elezioni e gli elettori che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, hanno la possibilità, su espressa richiesta, di essere ammessi al voto nella predetta dimora.

Gli interessati dovranno far pervenire nel periodo compreso fra martedì 17 dicembre e lunedì 6 gennaio 2020, al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, la seguente documentazione:

Negli ambulatori dell'AUSL allegati, telefonando dalle ore 10.00 alle ore 12.00, sarà possibile ottenere informazioni sulle condizioni che danno diritto al voto domiciliare e concordare l'accesso al domicilio per il rilascio della necessaria certificazione da parte di medici della U.O. Medicina Legale e Risk Management dell'AUSL di Bologna.