Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Servizi Istituzionali e Demoanagrafici / Urp / Notizie / Divieto di abbruciamenti
Navigazione

Divieto di abbruciamenti

Prorogata a domenica 29 agosto 2021 su tutto il territorio regionale la fase di grave pericolosità per gli incendi boschivi

A partire dal 5 luglio 2021, l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha disposto di attivare su tutto il territorio regionale la fase di grave pericolosità per il rischio di incendi boschivi.

La fase di grave pericolosità doveva terminare il 18 luglio 2021 ma, causa persistenti pregresse gravi condizioni di siccità, è stata prorogata inizialmente fino a domenica 8 agosto 2021 ed in seguito fino a domenica 29 agosto 2021, fatte salve eventuali revoche o ulteriori proroghe sulla base anche dell'andamento delle condizioni meteoclimatiche.

Durante il periodo di grave pericolosità è ovunque vietato l’abbruciamento dei residui vegetali.

I numeri da chiamare (la telefonata è gratuita) in caso di avvistamento di un incendio boschivo sono:

  • 115 da chiamare in caso d’incendio (numero di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco);
  • 1515 per la segnalazione di illeciti e di comportamenti a rischio di incendio boschivo (numero di emergenza ambientale dell’Arma dei Carabinieri-specialità Forestale);
  • 800841051 numero verde regionale per la segnalazione di incendi boschivi.

Chi anche in maniera involontaria provoca un incendio boschivo o adotta comportamenti che possano innescarlo, incorre in sanzioni amministrative e penali e viene condannato al risarcimento dei danni.

La notizia sul sito dell'Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile della Regione Emilia Romagna

archiviato sotto: