Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Protezione Civile / Notizie / Corona virus / Zona rossa da giovedì 4 a domenica 21 marzo 2021

Zona rossa da giovedì 4 a domenica 21 marzo 2021

Chiusi da sabato 6 marzo parrucchieri e barbieri e da lunedì 8 marzo chiusi anche Nidi e Materne

D’intesa con i Sindaci e sulla base dei dati forniti dalle Aziende sanitarie, la Regione ha approvato un'ordinanza, in vigore da giovedì 4 a domenica 21 marzo, per fronteggiare la diffusione dei contagi, ripartita molto velocemente a causa di nuove varianti, anche fra giovani e giovanissimi, e proteggere la rete ospedaliera, dove sono in costante aumento i ricoveri sia nei reparti Covid che nelle terapie intensive.

L'ordinanza del Presidente della regione Emilia - Romagna in data 3 marzo 2021

In base al nuovo Dpcm emesso in data 2 marzo (con efficacia da sabato 6 marzo) nel blocco rientrano anche i nidi e le scuole d’infanzia, oltre alle attività commerciali non essenziali.

In aggiunta alle limitazioni previste per la fascia arancione scuro, in base al nuovo Dpcm emesso in data 2 marzo in zona rossa è stabilito lo stop alle attività commerciali:

Art. 45
Attività commerciali
1. Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell'allegato 23, sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, purchè sia consentito l'accesso alle sole predette attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi di cui all'art. 26, comma 2.
2. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.
3. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

Art. 47

Attività inerenti servizi alla persona
1. Sono sospese le attività inerenti servizi alla persona, diverse da quelle individuate nell'allegato 24
Allegato 24

 

Il Governo con il nuovo Dpcm ha deciso in merito a due nuove restrizioni nelle zone rosse: la prima riguarda la chiusura anche delle scuole dell’infanzia (da lunedì 8 marzo), la seconda quella delle attività di parrucchieri e barbieri (da sabato 6 marzo).


Tutte le misure previste per la zona rossa