Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Protezione Civile / Notizie / Corona virus / Comunicati del Sindaco / Coronavirus. Comunicato del Sindaco n. 227 del 09 aprile 2021

Coronavirus. Comunicato del Sindaco n. 227 del 09 aprile 2021

Carissime cittadine, Carissimi cittadini

SITUAZIONE SANITARIA 

▪️ Dal report del Dipartimento di Salute Pubblica, Castello d'Argile registra oggi, 8 nuove positività.

▪️ Nel nostro territorio, al netto dei guariti, permangono 57 persone positive.

▪️ Le persone decedute, dall'inizio della pandemia, sono 16.

▪️ Dopo 2 mesi di grandissima sofferenza, la situazione è ora molto migliorata. Ovviamente, non c'è da abbassare la guardia perché nuovi contagi continuano ad esserci.
Nella fase più critica abbiamo avuto, contemporaneamente, circa 200 persone in quarantena. Siamo riusciti a far fronte a tante richieste di aiuto( spesa, farmaci, esigenze varie)grazie alla rete di volontari che, con grande generosità, non sono mai fermati.
Non finirò mai di esserne riconoscente per quello che hanno garantito e stanno garantendo. Da soli non ce l'avremmo fatta.

ZONA ARANCIONE
Da lunedì 12 aprile l'Emilia-Romagna tornerà in ZONA ARANCIONE .

Cosa cambia in sintesi:

➡️ SPOSTAMENTI: Sono consentiti gli spostamenti all'interno del Comune di residenza, dalle 05 alle 22 . Vietato andare fuori comune o fuori regione se non per motivi di lavoro, salute o necessità, che invece consentono lo spostamento. Sempre consentito il ritorno alla residenza, domicilio o abitazione. E' consentito andare nelle seconde case, ma vi ci si può recare soltanto il nucleo familiare e solo se la casa non è abitata da altri. Per i piccoli Comuni sotto i 5mila abitanti, sarà possibile muoversi in un raggio di 30 chilometri ma con il divieto di recarsi nei capoluoghi di provincia.

➡️ SCUOLA: anche le classi della seconda e terza media tornano in presenza al 100%. Le scuole superiori tornano in presenza al 50%.

➡️ NEGOZI: riaprono tutti i negozi senza limitazioni alle categorie di prodotti acquistabili. Riaprono parrucchieri, barbieri, centri estetici. Nei festivi e prefestivi sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei mercati e dei centri commerciali.

➡️ BAR E RISTORANTI: sono chiusi al pubblico. Resta sempre possibile l’asporto o la consegna a domicilio. Per i bar l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18. Per le enoteche e i ristoranti fino alle 22.

➡️ SPORT: Palestre e piscine restano chiuse. Riprendono attività sportive, in forma individuale all’aperto. Si può uscire dal proprio comune per fare una corsa o andare in bicicletta, se il punto di partenza e di arrivo coincidono.

➡️ In generale, ciò che era consentito in zona rossa continua, ovviamente, ad esserlo in zona arancione( a titolo esemplificativo ma non esaustivo, acquisti nei Comuni confinanti).


‼️ATTENZIONE E RESPONSABILITA'‼️

Per molte persone cambierà poco o nulla.

Per studenti e famiglie, titolari di negozi cambierà tanto. Altri continueranno a subire le gravissime conseguenze di questa situazione.
Invito tutte e tutti a compiere uno sforzo di responsabilità ed altruismo affinché una platea sempre più ampia possa beneficiare di nuovi segnali di normalità.

Da lunedì prossimo, tanti anziani si recheranno ad Argile per la vaccinazione: saranno belle giornate che devono restituirci fiducia e coraggio.

***
A presto per altri aggiornamenti.

Un caro saluto a tutte e tutti

Il sindaco
Alessandro Erriquez

Potrebbe essere un'immagine raffigurante spazio al chiuso
Potrebbe essere un'immagine raffigurante spazio al chiuso
Potrebbe essere un'immagine raffigurante fiore e il seguente testo "I'Italia rinasce con un fiore vaccinazione anti-Covid 19 ENTRATA"