Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Protezione Civile / Notizie / Corona virus / Comunicati del Sindaco / Coronavirus. Comunicato del Sindaco n. 210 del 4 febbraio 2021

Coronavirus. Comunicato del Sindaco n. 210 del 4 febbraio 2021

Carissime cittadine, Carissimi cittadini

SITUAZIONE SANITARIA
▪️Dal report del Dipartimento di Salute Pubblica, Castello d'Argile,oggi registra 3 nuove positività.
▪️Nel nostro territorio, al netto dei guariti, permangono 30 persone positive.
▪️Da inizio mese registriamo 12 nuove positività. La tendenza è in aumento, con interi nuclei familiari coinvolti.
▪️Occorre mantenere sempre alta l'attenzione, limitando situazioni di rischio che coinvolgano, soprattutto, persone anziane o con patologie pregresse.

SITUAZIONE SCUOLE. MOMENTO DELICATO
▪️Lunedì scorso abbiamo eseguito tamponi per 3 classi delle scuole del territorio. 2 hanno già ripreso la didattica in presenza, 1 dovrà continuare la didattica a distanza.
▪️A seguito di altre positività riscontrate in frequentanti le scuole elementari di Argile, si è resa necessaria la sospensione delle lezioni in presenza per altre 2 classi.
▪️Alunni e personale della scuola eseguiranno, domani mattina, i tamponi.
▪️L'elevato numero di positività nelle scuole bolognesi, rende estremamente difficoltosa la possibilità di organizzare l'esecuzione dei tamponi nei territori, senza spostarsi a Bologna. Il problema nasce dal fatto che i tamponi vanno eseguiti in giornate precise e, spesso, non si riesce a dislocare il personale sanitario in quelle stesse giornate.
Noi ce la mettiamo sempre tutta per garantire una soluzione comoda alle famiglie e finora ci siamo riusciti. Se, in futuro, questo non accadrà nessuno pensi che abbiamo riservato diversi trattamenti da classe a classe, da scuola a scuola.
▪️ Per i tamponi di domani c'è stato un gran lavoro di squadra che ha coinvolto i Comuni di Castello d'Argile, Pieve di Cento e l'Istituto Comprensivo. Si svolgeranno nella palestra di Pieve di Cento in via Cremona 26 e coinvolgeranno le nostre classi e la materna di Pieve di Cento.
Con il collega Borsari e la Dirigente Scolastica ho condiviso questa soluzione di buon senso, tenuto conto che i bambini delle materne sono in numero maggiore( oltre ad essere più piccoli).Il risultato, per tutti, è, comunque, che più di 200 persone non dovranno recarsi a Bologna.
▪️Oltre al Dipartimento di Salute Pubblica, ringrazio AVCA di Castello d'Argile e i volontari di Protezione Civile della sezione Alpini che saranno a prezioso supporto del personale sanitario.
▪️ Il link con la posizione della palestra 
***
A presto per ulteriori aggiornamenti.
Un caro saluto a tutte ed a tutti🖐
Il sindaco
Alessandro Erriquez