Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Urbanistica ed Edilizia / Scavo in suolo pubblico

Scavo in suolo pubblico

Per eseguire lavori di scavo su suolo pubblico, le aziende o i privati interessati debbono richiedere un'apposita autorizzazione.
Occorre verificare se gli stessi lavori siano soggetti alla concessione occupazione temporanea di suolo pubblico. In caso positivo, ci si deve rivolgere all’Ufficio Tributi.

Occorre altresì verificare se gli stessi lavori comportino l’emissione di ordinanza per disciplinare la circolazione stradale.

La documentazione può essere presentata all’Ufficio Relazioni con il pubblico – URP – oppure trasmessa al Comune via PEC. Al fine di verificare la completezza formale prima della presentazione, è possibile, negli orari di ricevimento al pubblico, far visionare la documentazione agli Uffici dello Sportello Unico per l'edilizia.

La richiesta è inoltrata allo Sportello unico che provvede al rilascio dell'autorizzazione, anche acquisendo il Parere del Corpo Unico di Polizia Municipale – Unione Reno Galliera.

Per il rilascio dell'autorizzazione occorre compilare il modulo di domanda specifico in tutto le sue parti e sottoscriverlo.

Alla richiesta occorre obbligatoriamente allegare:
- planimetria identificativa dell'area dell'intervento;
- elaborati tecnici con le misure perimetrali dello scavo (lunghezza, larghezza, profondità)
- descrizione sommaria dei lavori (se in sede stradale o no, modalità dello scavo, impianti tecnologici pubblici eventualmente interessati dallo scavo…);
- durata dei lavori;
- eventuali interferenze con la viabilità per le quali si rende necessario emettere ordinanze di limitazione del traffico;

Tempi di risposta: 30 giorni a partire dal deposito della richiesta presso il protocollo comunale (L. 241/90 ). In caso di richiesta di integrazione della documentazione, il termine di cui sopra verrà sospeso e riprenderà a decorrere dal momento dell'acquisizione al protocollo dei documenti integrativi.

La richiesta di Autorizzazione allo scavo è soggetta a diritti di segreteria pari a : € 50,00 

Tali importi possono essere versati:
- su c/c postale n. 23695406 intestato a Comune di Castello d’Argile – Servizio Tesoreria;
- solo presso la filiale di Castello d'Argile - piazza Mercato - della Cassa di Risparmio di Cento ed esclusivamente attraverso la seguente modalità:
bonifico bancario alle seguenti coordinate: IBAN IT07R 06115 36721 000 000 001 242 intestato a "Tesoreria del Comune di Castello d'Argile";
- potranno essere riscossi in Ufficio Tecnico con pagamento in contanti o pagamento bancomat.

Normative di riferimento:

Nuovo codice della Strada D. LGS 285/92 e regolamento di esecuzione e attuazione D.P.R. n.495/92