Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Tasse e Tributi / TASI Tributo sui servizi indivisibili

TASI Tributo sui servizi indivisibili

A decorrere dal 1/1/2014 la legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (Legge di stabilità 2014) ha istituito l’imposta unica comunale (IUC) che si compone dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), e nella tassa sui rifiuti (TARI).

Con efficacia dal 01/01/2016 la Legge n.218 del 28/12/2015 (Legge di stabilità 2016) ha escluso dalla TASI le unità immobiliari destinate ad abitazione principale e relative pertinenze, ivi comprese le unità immobiliari ad esse equiparate per legge e/o regolamento comunale dell’IMU, ad eccezione di quelle appartenenti alle categorie catastali A/1 – A/8 – A/9.

La base imponibile è quella prevista per l’applicazione dell’IMU.
Le aliquote TASI 2019 sono le stesse deliberate per l’anno 2015 dal Consiglio Comunale con atto n. 10 del 27/03/2015 e sono state confermate con atto n. 61 del 20/12/2018:

FATTISPECIE IMMOBILI

ALIQUOTA

abitazioni principali e relative pertinenze di cui alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 (in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 1, comma 677, della Legge 27 dicembre 2013 n. 147)

1,2 ‰

tutte le altre fattispecie imponibili diverse da quelle sopra indicate

0,0 ‰

 Il versamento Tasi è eseguito mediante modello F24, con scadenza della prima rata il 16 giugno 2019 (scadenza prorogata al 17 giugno 2019 in quanto il 16 giugno è domenica) e della seconda rata 16 dicembre 2019. E’ possibile versare l’intero importo dovuto in un’unica soluzione entro il 17 giugno 2019.

 Dati necessari per la compilazione del modello F24:

.       codice catastale Comune                                                                   C185

.       codice tributo su abitazione principale e relative pertinenze                  3958

.       in caso di ravvedimento le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente al tributo
Non si dà luogo al versamento se l’importo del tributo è inferiore a 2 euro, riferito al dovuto complessivamente per l’intero anno e non alle singole rate di acconto e di saldo.

La dichiarazione Tasi deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo alla data di inizio del possesso, utilizzando l’apposito modello ministeriale previsto per la dichiarazione IMU.

ACCEDI AL CALCOLO ONLINE

Risoluzione n. 46/E – Istituzione dei codici tributo

Regolamento TASI

archiviato sotto: ,

Responsabile 

Cinzia Bovina

casetta-indirizzo  Piazza Gadani, 2 - 40050 Castello d'Argile (BO)

Secondo Piano

 

Telefono  051 68 68 831

 

fax  051 68 68 820

 

Email c.bovina@comune.

castello-d-argile.bo.it

Tributi

Telefono  051 68 68 831

       051 68 68 832


fax  051 68 68 820


Email serviziotributi@comune.

castello-d-argile.bo.it

Banner IUC 2019