Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Servizi Istituzionali e Demoanagrafici / Urp / Oggetti rinvenuti

Oggetti rinvenuti

L’ufficio Oggetti Smarriti svolge un duplice servizio a favore dei cittadini: per il cittadino che trova una cosa (borsa, documenti, oggetti personali, chiavi, portafogli ecc:) e per il cittadino che cerca una cosa di sua proprietà che ha smarrito.

Modalità
Il cittadino che trova un oggetto deve restituirlo al proprietario e se non lo conosce deve consegnarlo all’Ufficio Oggetti smarriti del Comune indicando le circostanze del ritrovamento.

Trascorso un anno dalla data di pubblicazione del rinvenimento all’Albo Pretorio del Comune senza che si presenti il proprietario, l’oggetto viene restituito al ritrovatore che ne diviene il proprietario.

Il cittadino che cerca una cosa di sua proprietà (smarrita), può rivolgersi all’Ufficio Oggetti Smarriti del Comune, al quale dovrà fornire gli elementi o esibire gli eventuali documenti necessari al riconoscimento per ottenere la restituzione.
Nel caso si trattasse di oggetti di valore dovrà esibire la regolare denuncia presentata presso le Forze dell’Ordine. 

Documentazione necessaria:

Documenti da presentare:

Da parte del proprietario:

  • documento d’identità valido copia di denuncia di smarrimento fatta alle Forze dell’Ordine (solo per oggetti di valore)

Da parte del ritrovatore:

  • documento d’identità valido

Per il ritiro dei documenti: Documento d’identità valido, a meno che non si tratti del proprio documento smarrito, nel qual caso l’interessato viene identificato tramite il documento stesso.

Responsabile 

Sandra Galli

casetta-indirizzo  Piazza Gadani, 2 - 40050 Castello d'Argile (BO)

Piano Terra

 

Telefono  051 68 68 811

 

fax  051 68 68 810

 

Email 

Email 

AIDO una scelta in comune