Tu sei qui: Home / Amministrazione Trasparente / Attività e procedimenti / Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati

Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati

ART 35 COMMA 3 DLGS N° 33/2013

Le pubbliche amministrazioni pubblicano nel sito istituzionale:
  a)  i  recapiti  telefonici  e  la  casella  di  posta  elettronica istituzionale dell'ufficio responsabile  per  le  attivita'  volte  a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o  l'accesso diretto agli stessi da  parte  delle  amministrazioni  procedenti  ai sensi degli articoli 43, 71 e 72 del  decreto  del  Presidente  della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;
  b) le convenzioni-quadro  volte  a  disciplinare  le  modalita'  di accesso   ai   dati   di   cui    all'articolo 58 del    codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7  marzo
2005, n. 82;

  c) le ulteriori modalita' per la tempestiva acquisizione  d'ufficio dei dati nonche' per lo svolgimento dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive da parte delle amministrazioni procedenti.

Referenti attività accesso e trasmissione

Ai sensi dell’art 25 del Regolamento Comunale del Procedimento Amministrativo e dell’Amministrazione Digitale i Referenti per l’accesso e la trasmissione sono i Responsabili delle Aree di competenza secondo l’Organigramma dell’Ente
Posta elettronica istituzionale:
Tel: 051/6868811.

Convenzioni Quadro

Il Comune di Castello d’Argile ha aderito al Progetto ANA-CNER per l’interrogazione delle banche dati anagrafiche dei Comuni della Regione Emilia Romagna da parte dei Comuni stessi e dei Gestori di Pubblici Servizi ed Enti pubblici autorizzati. Tale Modalità consente l’accesso ai dati di cui all’articolo 58 del codice dell’amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n.82
Per la sottoscrizione della Convenzione, contattare il Centro di Supporto
Posta elettronica:
Tel: 051/943181

Controlli sulle dichiarazioni sostitutive

I controlli sulle Dichiarazioni sostitutive sono svolti da Ciascuna Area di competenza per materia in relazione ai singoli procedimenti amministrativi, nei termini e con le modalità disciplinate dagli articoli
26, 27, 28, 29, 30, 31, 32 del Regolamento Comunale del Procedimento Amministrativo e dell’Amministrazione Digitale